COSA SONO LE MASCHERINE ANTIPOLLINE?

La mascherina antipolline è un tipo di protezione che può essere assimilato alla categoria delle mascherine antipolvere. Si tratta di dispositivi in cotone traspirante, lavabili e riutilizzabili. Garantiscono un elevato livello di comfort proprio grazie al tipo di materiale con cui vengono prodotte. Le mascherine antipolline sono acquistabili anche dotate di valvola. La valvola di espirazione integrata consente all’aria di entrare senza così portare alla formazione di umidità.

Questo tipo di mascherine sono particolarmente indicate per chi soffre di allergia a pollini, graminacee e altri disturbi legati alla fioritura tipica della stagione primaverile.

Qui di seguito alcuni esempi di mascherine antipolline acquistabili.

 

 

QUANDO USARE LE MASCHERINE ANTIPOLLINE?

Le mascherine antipolline sono perfette per l’uso quotidiano e sono indicate per la protezione contro pollini o altri allergeni che si disperdono nell’aria, polvere, tutti i PM; PM2.5, PM0.3, fumo, ecc.

Questo periodo si contraddistingue soprattutto per i diversi sintomi allergici legati proprio ai pollini. Il 15%-20% della popolazione soffre di patologie allergologiche traducibili in congestione nasale, congiuntivite, e talvolta starnuti ed eruzioni cutanee. Nei casi più sviluppati si riscontra anche rinite allergica e asma.

Queste patologie possono degenerare nel caso in cui comparisse un’infezione da Covid19? Questa una delle domande più diffuse fra coloro che presentano tale sintomatologia. Al momento le forme allergiche più lievi non sono state considerate come uno dei principali fattori di rischio per l’infezione da Coronavirus. L’asma, che si presenta in forma moderata o grave, può essere inclusa nelle condizioni polmonari croniche che possono portare all’acutizzarsi della malattia.

LE MASCHERINE ANTIPOLLINE SI POSSONO LAVARE?

Le mascherine antipolline sono ecologiche e possono essere lavate e riutilizzate. In caso di presenza di filtro si consiglia di rimuovere i cuscinetti del filtro stesso durante il lavaggio. In filtri non lavabili vanno sostituiti una volta al mese per garantire la corretta protezione dagli agenti esterni.

 

 

LE MASCHERINE ANTIPOLLINE PROTEGGONO DAL CORONAVIRUS?

Le mascherine antipolline non essendo certificate, non sono considerate come Dispositivi di Protezione Individuali (DPI). Sono sicuramente utili nella prevenzione contro il Coronavirus in ambienti chiusi perché riducono la possibilità di contagio. Proteggono gli altri da noi e garantiscono una maggiore sicurezza nel caso in cui ci si trovi esposti a persone potenzialmente contagiose. I soggetti asmatici e allergici possono trarre beneficio nell’indossare una mascherina di questo tipo perché risulteranno meno esposti ai vari allergeni tipici del periodo primaverile.